L’incarico di amministratore si presume oneroso, ma il relativo credito ha natura chirografaria

marzo 2nd, 2021|Diritto commerciale e societario, Diritto fallimentare, Rosy Cina|

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 1673 del 26/01/2021, ha risolto il dubbio riguardante l’esistenza o meno di un diritto al compenso dell’amministratore di società, sancendo il principio secondo cui “l’incarico di amministratore di una società ha natura presuntivamente onerosa; sicché egli, con l’accettazione della carica, acquisisce il diritto di essere compensato per l’attività

La giurisdizione nel caso di trasferimento della sede legale di una società

febbraio 26th, 2021|Diritto commerciale e societario, giuseppe edoardo tarabuso|

Con la sentenza 17 dicembre 2020, n. 28981, la Cass. Civ. a Sez. Unite si è pronunciata su un caso di insolvenza transfrontaliera, specificando la portata dell’art. 3 Reg. (UE) n. 2015/848. Il regolamento in questione stabilisce che, ai fini dell’individuazione del giudice competente a dichiarare il fallimento di una società, è necessario prendere in

PROFILI PENALISTICI RELATIVI AGLI OBBLIGHI DI CONTROLLO GRAVANTI SUI SINDACI DI SOCIETA’ DI CAPITALI

ottobre 23rd, 2020|Articoli, Diritto commerciale e societario, Diritto penale, Focus|

La presente relazione ha ad oggetto una lettura critica dei confini della responsabilità penale dei membri del collegio sindacale per omesso impedimento di illeciti realizzati nel contesto della gestione sociale. Uno dei temi più delicati del diritto penale commerciale attiene all'individuazione dei presupposti della responsabilità penale di quei membri del board societario che pur non