Legge 3/2012: finalità delle procedure di esdebitazione e le modifiche apportate dal Codice della Crisi d’Impresa

aprile 17th, 2019|Claudio Grimaldi, IMPRESE|

La Legge 3/2012, c.d. “Legge salva-suicidi”, riformata nel Codice della Crisi d’impresa agli artt. 65-73, è destinata a tutti i soggetti non specificatamente sottoposti ad altre procedure concorsuali ordinarie o speciali, così da permettere anche a questi soggetti di accedere ad una esdebitazione della loro posizione debitoria, senza lasciarli perennemente esposti alle procedure esecutive

Chiusura della procedura di concordato e pubblicazione nel Registro delle Imprese. I contrasti giurisprudenziali

aprile 6th, 2019|Claudio Grimaldi, IMPRESE|

A volte la dicitura “in concordato preventivo” continua ad accompagnare la denominazione sociale nonostante l’avvenuta omologazione del concordato preventivo e, quindi, nonostante la chiusura della fase procedurale svoltasi dinanzi al Tribunale Fallimentare. Allora si è discusso se fosse possibile chiedere direttamente al Tribunale di emettere, successivamente al decreto di omologazione del concordato preventivo, un

Imprese: la concorrenza come opportunità di crescita

marzo 22nd, 2019|Claudio Grimaldi, IMPRESE|

Ogni impresa, soprattutto nel suo settore di riferimento, è costantemente impegnata ad intrattenere rapporti con le altre organizzazioni imprenditoriali ed è costantemente interessata a conoscere il modo in cui esse funzionano, il loro ruolo sul mercato e soprattutto i risultati che le stesse raggiungono. Analogamente ciascuna impresa, così come è interessata all’evolversi delle altre

Crisi d’impresa. I posti di lavoro e possibili effetti negativi della riduzione del “costo del lavoro”.

marzo 15th, 2019|Claudio Grimaldi, IMPRESE|

Vi è stato un momento in cui, nel nostro Paese, nell’affrontare le problematiche connesse con la crisi d’impresa e nell’applicare il diritto concorsuale previsto dalla Legge Fallimentare del 1942  (con le sue procedure all’epoca ispirate dalla necessità di tutelare il ceto creditorio e al contempo di soddisfare l’interesse dello Stato a punire l’imprenditore insolvenze),

L’impresa, il dinamismo e i segnali dell’ambiente esterno

marzo 8th, 2019|Claudio Grimaldi, IMPRESE|

Si è soliti sostenere che qualunque imprenditore, al fine di mantenere la propria azienda in salute, deve essere in grado di percepire i segnali che provengono dall’ambiente esterno, in quanto proprio lo sviluppo di una tale capacità gli consentirà di percepire con sufficiente anticipo i sintomi di un imminente stato di crisi. Partendo da

La pianificazione strategica attraverso il piano industriale

marzo 1st, 2019|Claudio Grimaldi, IMPRESE|

Ogni impresa si costituisce per il perseguimento di determinati obiettivi che - per consentirle di rimanere attiva sul mercato, di fronteggiare il fattore concorrenza e di superare eventuali momenti di crisi o comunque di difficoltà economica – devono essere raggiunti nel medio o lungo termine. A tal fine, e quindi proprio per conseguire tali